© 2020 RAW Fleurs

  • Martina

3 curiosità sulle peonie

Con l'arrivo della primavera, fiorisce anche uno dei fiori più amati dalle donne, le peonie! I loro colori dal pastello al rosso rubino, l'infinito numero di petali e il dolce profumo, ci ammaliano e fanno sognare ogni anno.

Una vivace frenesia caratterizza l'attesa della stagione della peonia perché è breve. Vengono coltivare all'incirca dalla fine di aprile a metà giugno, e, una volta in vaso, durano circa una settimana. La loro bellezza ed eleganza non può però mancare come ingrediente dei nostri mazzolini. Le peonie sono un fiore magico, anche i boccioli più piccoli, sbocceranno 3-4 volte la loro dimensione.


Da RAW Fleurs riceverai le peonie in bocciolo così da garantirti la massima durata. Alcuni boccioli al tatto si presentano come ricoperti da miele, in verità è un nettare zuccherino che serve in natura ad attirare gli impollinatori, questo però spesso impedisce ai fiori di sbocciare in vaso. Tenendo il bocciolo rivolto verso il basso, forza con le dita l'apertura dei petali esterni di protezione aiutandoti con dell'acqua tiepida. Per godere più a lungo della loro bellezza, posiziona per la notte il vaso in un luogo buio e fresco.


1. Buona fortuna e felicità

Le peonie sono il fiore più amato dalle spose, secondo la tradizione orientale infatti influenzano positivamente il vivere armoniosamente dell’uomo e della donna. Nella florigrafia, il linguaggio dei fiori, le peonie rappresentano tutte le cose buone: buona fortuna, matrimonio felice, ricchezza, onore e compassione e sorprendentemente, timidezza.


2. Un profumo elegante

Le peonie sono disponibili in tutti i colori, ad eccezione del blu e hanno deliziose fragranze che vanno dalla rosa all'agrume al muschio. Le peonie che fioriscono all'inizio della stagione sono spesso luminose, colorate e molto profumate - persino muschiate! Più tardi nella stagione della peonia, le peonie a doppio petalo fioriscono in pastelli perfetti e delicati profumi floreali.


3. Da 2000 anni la ricerca della bellezza

Le peonie prendono il loro nome da Paeon, una divinità di guarigione nella mitologia greca. Per lungo tempo in oriente è stata utilizzata per le sue virtù medicinali.

In Cina, dove viene chiamata “la regina dei fiori”, per prima viene utilizzato come fiore ornamentale. Protetta dall’imperatore che sovvenzionava generosamente la ricerca di varietà sempre più belle, divenne il fiore più finemente raffigurato nelle porcellane cinesi dell’epoca, fino a diventare agli inizi del 900 il fiore di stato.

In Europa, già presente in natura con numerose specie erbacee, le piante di peonia cominciarono ad essere apprezzate a partire dal XIX secolo, dopo che alcuni botanici inglesi e francesi ne introdussero la coltivazione.

Nei primi anni del 900, botanici ed appassionati del fiore, iniziano, in particolare negli Stati Uniti e in Giappone, a creare delle varietà più robuste e dal sorprendente impatto ornamentale e olfattivo.


#fiorifreschi #bouquetfiori #peonie #mazzodipeonie #significatopeonie #fiorifreschimilano #consegnafioridomicilio #storiapeonie #fioriamore #simbolofiori #significatofiori #fioridistagione #fiorilocali